Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione

Sezioni
Tu sei qui: Home Il Cittadino Servizi e Prodotti I IUC - Imposta Unica Comunale (TASI-IMU-TARI) Ravvedimento operoso IMU-TASI - Aggiornamento
sabato 29 aprile 2017

Ravvedimento operoso IMU-TASI - Aggiornamento

Calcolo on-line dal seguente link

calcoloIUC2017 IUC - Imposta Unica Comunale

IMU - TASI – Ravvedimento operoso - Aggiornamento

Chi non avesse provveduto entro il 16 dicembre al pagamento del saldo dell’Imposta Municipale Propria (IMU) o del Tributo sui Servizi Indivisibili (TASI), a partire dal 17 dicembre, può effettuare il ravvedimento operoso.
Il comma 133 della Legge di Stabilità 2016 ha anticipato al 1° gennaio 2016 l’entrata in vigore del nuovo sistema sanzionatorio previsto dal D.Lgs. 158/2015. Le sanzioni a seguito del ravvedimento operoso sono state pertanto rideterminate.
Il versamento dell’imposta deve essere effettuato con l’aggiunta:

  • delle sanzioni ridotte (rispetto al 30% in caso di accertamento dell’ufficio), la cui misura varia in base ai giorni di ritardo, secondo quanto qui di seguito esposto:
    • Versamento entro 14 giorni dalla scadenza (Ravvedimento “sprint”): 0,1% per ogni giorno di ritardo (per esempio, per un ritardo di 10 giorni dovrà essere calcolata la sanzione nella misura del 1%);
    • Versamento dal 15° al 30° giorno successivo alla scadenza (Ravvedimento “breve”): 1,5%;
    • Versamento dal 31° al 90° giorno successivo alla scadenza (Ravvedimento “intermedio”): 1,67%
    • Versamento oltre 90 giorni ed entro il termine per la presentazione della dichiarazione relativa all’anno 2016 (30 giugno 2017) (Ravvedimento “lungo”): 3,75%
  • degli interessi moratori calcolati al tasso legale (0,2% annuo fino al 31 dicembre 2016 - dal 1° gennaio 2017: 0,1% annuo come da Decreto Ministero dell’Economia e delle Finanze del 07 dicembre 2016 pubblicato nella G.U. della Repubblica Italiana n. 291 del 14 dicembre 2016), con maturazione giorno per giorno dalla data di scadenza alla data del versamento.

Nel modello F24 non occorre indicare separatamente gli importi di sanzioni ed interessi, bensì sommarli all’importo IMU o TASI dovuto, in corrispondenza di ciascun codice tributo, barrando l’apposita casella “Ravv.”
Il programma per calcolare l’IMU o la TASI disponibile sul sito internet del Comune è aggiornato con la possibilità di effettuare altresì il conteggio del ravvedimento, secondo le disposizioni sopra citate.
Per eventuali informazioni ed appuntamenti
SUP (Sportello Unico Polivalente) -Piazza C. A. Dalla Chiesa, 4 - 10034 Chivasso (TO)
Orario: Lunedì - Mercoledì - Giovedì - Venerdì 9.00-12.00
martedì 9.00 - 11.00 e 15.00-17.00
Sabato 9.00 - 11.00
Tel. 011/9115370 – 377 - Fax 011/9112989

Ufficio Tributi
Eventuali informazioni telefoniche: Tel. 011/9115243-245-254-255
ovvero previo apposito appuntamento 
Email: tributi@comune.chivasso.to.it

Aggiornato il 2 dicembre 2017

logo Comune di Chivasso  CITTÀ DI CHIVASSO
P.za Gen.le C.A. Dalla Chiesa, 8 – 10034 Chivasso (TO)
Centralino 011 - 91151 - Fax 011 - 9112989
PEC: protocollo@pec.comune.chivasso.to.it
C.F. 82500150014 - P. IVA 01739830014
Copyright © - aut. Trib. di Torino n. 8 del 30.01.07- dir. resp.: Nino Ventura