Regione Piemonte

Limitazioni alla circolazione veicolare e misure per il miglioramento della qualità dell'aria

Pubblicato il 14 novembre 2017 • Ambiente

Ordinanza sindacale

Nuovo accordo di programma per l’adozione coordinata e congiunta di misure per il miglioramento della   qualità dell’aria nel bacino padano”, limitazione della circolazione veicolare e misure temporanee omogenee da adottarsi in caso di situazioni di perdurante accumulo degli inquinanti.

Per contrastare l’inquinamento atmosferico e migliorare la qualità dell’aria le Regioni Piemonte, Lombardia, Veneto ed Emilia-Romagna, hanno sottoscritto il 9 giugno 2017 un Accordo di programma con il Ministero dell’Ambiente, per la realizzazione congiunta di una serie di misure addizionali di risanamento. Tra queste vi sono le misure temporanee al verificarsi di condizioni di perdurante accumulo e aumento delle concentrazioni degli inquinanti correlate a condizioni meteo sfavorevoli alla loro dispersione.
Con Deliberazione della Giunta Regionale del Piemonte n. 42-5805 del 20 ottobre 2017 sono state approvate le prime misure dell’Accordo di Programma per l'adozione coordinata e congiunta, di misure di risanamento della qualità dell'aria nel bacino padano, sottoscritto in data 9 giugno 2017.
Le misure approvate sono sia di natura strutturale sia temporanea e riguardano varie porzioni del territorio regionale. 
Di seguito si riportano i link dei siti istituzionali della Regione Piemonte, Arpa Piemonte e Regione Lombardia in cui trovare gli approfondimenti ed aggiornamenti sul tema.
Regione Piemonte: http://www.regione.piemonte.it/ambiente/
ARPA Piemonte: http://www.arpa.piemonte.gov.it/ (livelli giornalieri)
Bollettino livelli semaforici: http://www.arpa.piemonte.gov.it/export/bollettini/semaforo.pdf
Regione Lombardia - accordo padano: http://www.l15.regione.lombardia.it/#/protocollo-aria
L’Amministrazione Comunale di Chivasso con Ordinanza Sindacale n.535 del 10 novembre 2017 ha provveduto ad avviare le misure per il risanamento della qualità dell'aria definite dall’accordo di programma del bacino padano e dalla deliberazione regionale.
I provvedimenti sindacali si applicano a partire dal giorno 13 novembre 2017 e prevedono l’applicazione di misure di limitazione che hanno carattere permanente o temporaneo. 
Le limitazioni alla circolazione, sia di carattere temporaneo sia permanente, riguardano la porzione del territorio indicata nella mappa allegata all’ordinanza, che è stata ridisegnata per migliorare l’accessibilità dei parcheggi della stazione ferroviaria.
Si è provveduto anche alla modifica delle limitazioni permanenti alla circolazione per le auto più inquinanti ovvero i veicoli alimentati a benzina, gpl o metano con omologazioni antecedenti l’Euro 1 e i veicoli con alimentazione diesel con omologazione fino all’Euro 2. Per questi veicoli sarà interdetta la circolazione tutti i giorni dalle ore 8,30 alle ore 18,30 sulla porzione di territorio comunale individuata nella planimetria suddetta.
Le limitazioni temporanee si articolano su due livelli di allerta, arancione e rosso, avviati a seguito della verifica del livello degli inquinanti registrato nelle centraline inserite nella rete di qualità dell’aria della Regione Piemonte nei giorni precedenti ai lunedì e giovedì in cui vengono emessi i bollettini di riferimento per la segnalazione di allerta.
Per il comune di Chivasso la stazione di riferimento è la centralina della Regione Piemonte installata nel territorio del Comune di Leinì.
I livelli di allerta saranno automaticamente avviati sulla base della verifica del livello degli inquinanti effettuata nelle giornate di lunedì e giovedì (giornate di controllo) nella stazione di riferimento. Le misure temporanee, sono attive il giorno successivo a quello di controllo e restano in vigore fino al giorno di controllo successivo; esempio: se nella giornata di lunedì viene registrata una situazione tale da avviare un livello di allerta le misure di limitazione decorreranno dal martedì mattina e saranno in vigore fino al giovedì compreso; in egual modo se la segnalazione di allerta si ha il giovedì le limitazioni decorreranno dal venerdì mattina e saranno valide fino al lunedì compreso.
Dato lo stato di fatto e le modalità di attivazione dei blocchi, per il momento, risulta importante poter consultare costantemente i bollettini emessi da arpa nelle mattinate di lunedì e giovedì per avere gli aggiornamenti sui livelli di allerta attivati per il nostro territorio e per gli altri comuni.
I bollettini di ARPA Piemonte sono reperibili sui seguenti siti:

189/2AC

Pubblicato il 10 novembre 2017

Mappa

Allegato 535.00 KB formato pdf
Scarica