Regione Piemonte

Riqualificazione urbana - Un’idea per l’ex campo di calcio dell’enel

Pubblicato il 7 novembre 2017 • Politica

Riqualificazione urbana
Un’idea per l’ex campo di calcio dell’enel

Un bando di concorso per raccogliere idee. La Giunta ha approvato il 26 ottobre il testo del concorso che punta a ridisegnare l’intera area del campo ex Enel. Una vera e propria gara con premi in palio: al primo, secondo e terzo classificato andranno rispettivamente 2500, 1000 e 500 euro.
Si tratta di ripensare l’intera zona con l’obiettivo di valorizzare gli oltre 5000 metri quadrati che si trovano a sud est della città, secondo alcune indicazioni già presenti nella delibera.
Sul prato dell’ex campo da calcio dovranno nascere, infatti: una piazza di quartiere con viale alberato di collegamento con il viale storico del Canale Cavour, oltre a spazi per parcheggi. Si chiede poi il miglioramento dello spazio di attesa pedonale della scuola materna “Bambi” con spostamento della fermata scuolabus e il collegamento della pista ciclabile di viale Cavour con quella del parco giochi di via Mezzano.
Il materiale con le proposte dovrà pervenire tassativamente entro le 12 di lunedì 20 novembre p.v. Il concorso è aperto agli Architetti e agli Ingegneri iscritti nei rispettivi Ordini professionali o Registri professionali dei paesi di appartenenza, abilitati all'esercizio della professione alla data di pubblicazione del presente Bando di Concorso e che non incorrano nei motivi di esclusione di cui all’art. 80 del D.lgs 50/2016.
«Sono molto contento di vedere evolvere un progetto che mi sta particolarmente a cuore fin dall’inizio della mia esperienza amministrativa. Ho cominciato a occuparmi dell’area ex Enel da assessore e oggi stiamo scrivendo gli ultimi passi di questa riqualificazione. Da assessore, ieri, e oggi, da sindaco, considero quella zona strategica perché si tratta dell’unica area residuale ancora disponibile nel concentrico cittadino. Non si tratta solo di un abbellimento, ma di un intervento a disposizione di tutti i residenti, dei frequentatori del Canale Cavour e un punto di raccolta per coloro che vogliono vivere Chivasso accanto al fiume» ha commentato il sindaco Claudio Castello.
Un’importanza strategica del progetto confermata dalla volontà di affidare la realizzazione dell’opera entro l’anno in corso.
184/2AC
Servizio Informazione

Bando e allegati