Regione Piemonte

Settimana del Rifugiato - Giornata Mondiale

Pubblicato il 18 giugno 2018 • Comune

Un'occasione per incontrare e conoscere chi vuole fuggire da guerre e violenze
Una festa per la Giornata Mondiale del Rifugiato
La Città di Chivasso propone una serie di eventi, dal 18 al 21 giugno, dedicati all'accoglienza

Il 20 giugno si celebra in tutto il mondo la Giornata Mondiale del Rifugiato, appuntamento annuale voluto dall'Assemblea    Generale delle Nazioni Unite, che ha come obiettivo la sensibilizzazione dell'opinione pubblica sulla condizione di milioni di rifugiati e richiedenti asilo che, costretti a fuggire da guerre e violenze, lasciano i propri affetti, la propria casa e tutto ciò che un tempo era parte della loro vita.

In questi anni, la Città di Chivasso si è sempre dimostrata pronta ad accogliere tutti coloro che lasciano il loro Paese, alla ricerca di una vita più serena, come hanno sottolineato il Sindaco Claudio Castello e l'Assessore alle Politiche per l'Accoglienza, Claudio Moretti: “Questa Amministrazione crede che garantire a questi sfortunati un posto sicuro dove vivere, sia un atto di umanità, il solo modo di garantire anche ai nostri figli un'esistenza più serena perché basata sulla condivisione e non sulla costruzione di muri”.

“La Città di Chivasso – ha proseguito l'Assessore Moretti – ha saputo costruire negli anni un sistema di accoglienza diffuso e solidale e continuerà ad operare convintamente nella direzione di un superamento di paure e diffidenze. Sfruttiamo a fondo questa ricorrenza, andiamo a conoscere i nostri vicini di casa e scopriamone i talenti da impiegare per il loro bene comune”.

In occasione della Settimana Mondiale del Rifugiato, dal 18 al 21 giugno vengono proposti una serie di eventi che avranno come protagonisti i giovani accolti nei Cass (i centri di accoglienza) cittadini e che hanno visto la collaborazione di enti ed associazioni preposte alla gestione dell'accoglienza.

Il primo appuntamento è fissato per lunedì 18 giugno, dalle 15.30 alle 18.30, un pomeriggio in musica in frazione Torassi in via Maestra 32, a Casa Odissea, con le giovani donne e mamme ospiti. Martedì 19 giugno, alle 21 al Teatrino Civico, l'associazione Tamra propone “Sacrifice”, mentre mercoledì 20 giugno, alle 21 presso la Biblioteca MoviMente, una serata di riflessione e confronto su: “S.P.R.A.R. A porte aperte – Dall'altra parte dell'accoglienza: il territorio si racconta”.

Ultimo evento, giovedì 21 giugno, alle 21, al Campus delle Associazioni di via Baraggino (ex Villaggio Tav), l'Officina Culturale propone la proiezione del film: “L'Ordine delle cose”. Tutti gli appuntamenti sono ad ingresso libero.

Chivasso,  18 Giugno 2018

 Servizio Informazione

 

 

Scarica il programma completo

Allegato 324.00 KB formato jpg
Scarica