Regione Piemonte

TARI Tassa Rifiuti - Chivasso ha applicato il tributo correttamente

Pubblicato il 16 novembre 2017 • Tributi

Tassa Rifiuti - TARI
Chivasso ha applicato il tributo correttamente

Nelle ultime settimane gli organi di stampa nazionali hanno riferito di una possibile errata applicazione della Tassa Rifiuti (TARI) alle pertinenze delle abitazioni (box auto, magazzini, ecc.). Sembra infatti che in alcuni Comuni la parte variabile del tributo sia stata applicata sia con riferimento all’alloggio, sia con riferimento alle pertinenze dello stesso.
Si tiene in proposito precisare che tale problematica non sussiste nel Comune di Chivasso: sia l’attuale TARI, sia le previgenti entrate correlate al servizio di igiene urbana (TIA e TARES) sono state correttamente calcolate: le pertinenze scontano unicamente la parte fissa del tributo (correlata alla metratura dell'immobile, ancorchè la tariffa unitaria è differenziata in base al numero dei componenti il nucleo famigliare, come prescritto dal DPR 158/1999); la parte variabile (rapportata al numero dei componenti il nucleo famigliare) è applicata esclusivamente all’alloggio, mentre è stata annullata (riduzione 100%) per le pertinenze. 
Si rimanda in proposito alle disposizioni contenute nell’art. 40 comma 10 del vigente regolamento IUC, di cui la TARI costituisce una componente, consultabile sul sito del Comune di Chivasso www.comune.chivasso.to.it, al link Regolamenti.
Il singolo contribuente può autonomamente verificare quanto sopra evidenziato, consultando gli avvisi di pagamento inviati dal Consorzio di Bacino 16, che riportano nel dettaglio l’importo complessivamente richiesto: indirizzo, metratura occupata, categoria con n° componenti del nucleo, riduzioni e, nell’allegato, le tariffe della parte fissa, nonché gli importi della parte variabile. In corrispondenza della pertinenza è riportata la dicitura “RID. 100% VARIABILE BOX” ovvero “RID. 100% VARIABILE PERTINENZE”.

196/1NV
Servizio Informazione