Regione Piemonte

Certificato di leva

Ultima modifica 25 settembre 2017

Dal 2005 è stata sospesa la leva obbligatoria e conseguentemente sono stati disciplinati il reclutamento, lo stato giuridico ed economico delle truppe volontarie.
Le attribuzioni del Comune relative al servizio militare spettano al Sindaco quale Ufficiale di governo e sebbene si avvalga dell'apparato burocratico comunale, resta comunque il responsabile del funzionamento del servizio stesso.

Al Comune pertanto spetta il compito di:

  • formare le liste di leva;
  • formare e aggiornare i ruoli matricolari;
  • pubblicare i manifesti alla chiamata alle armi;
  • notificare le comunicazioni di precetto alla visita militare;
  • rilasciare i certificati di iscrizione nella lista di leva e certificati di esiti di leva.

A chi è rivolto il servizio

A coloro che devono dimostrare di aver assolto gli obblighi militari: la persona interessata può esibire il foglio di congedo militare/dichiarazione di riforma o consegnare la fotocopia autenticata degli stessi.
In caso di smarrimento è possibile richiedere all'ufficio una dichiarazione sostitutiva.
A coloro che necessitano di certificato d'iscrizione alle liste di leva.

Uffico di competenza

Uffico leva

NOTE
Si ricorda che nei rapporti con la pubblica amministrazione e con le imprese che si occupano di servizi di pubblica necessità ed utilità (Poste, Enel, Aziende del Gas ecc.) è possibile presentare autocertificazione.