Regione Piemonte

Chiesa di San Giovanni Evangelista

Ultima modifica 27 settembre 2017

La parrocchiale di San Giovanni Evangelista in frazione Boschetto

L’abitato di Boschetto, che ancora oggi è una tranquilla frazione agricola,  sorse a partire dalla seconda metà del Quattrocento: nel 1454 le autorità chivassesi chiamarono alcune famiglie di coloni perché disboscassero una  zona silvestre sita a nordest del centro cittadino, nella quale vivevano pericolosi banditi.

chiesa di san giovanni Evangelista

G. Actis – Progetto con vista della Torre campanaria, 1833

La chiesa di San Giovanni Evangelista ebbe il titolo di parrocchiale solo dal 1795, ma nacque probabilmente nel Cinquecento, con intitolazione a santa Margherita.

Ancor oggi presenta una leggiadra facciata barocca in mattoni a vista, frutto di una ricostruzione messa in opera fra il 1738 e il 1742: Carlo Caramellino (1998) l’ha attribuita all’architetto Costanzo Michela. L’interno è frutto di successive modificazioni. Da notare, in particolare, la bella balaustra marmorea che immette al presbiterio: è databile al 1752 e proviene dal convento osservante di San Bernardino in Chivasso. Stessa provenienza hanno alcune parti dell’altar maggiore, datate 1770.

Approfondimento

Allegato 25.00 KB formato pdf
Scarica