Regione Piemonte

Lavoro occasionale di tipo accessorio

Ultima modifica 16 novembre 2017

Con deliberazione della Giunta Comunale 2 novembre 2017, n. 264 il Comune si è dotato di nuove modalità per il ricorso al lavoro occasionale e la selezione delle persone da impiegarsi.

Il lavoro occasionale è per definizione legato a casi imprevedibili ed estemporanei, quasi sempre di natura manutentiva (spalatura neve, traslochi, rimozione detriti ecc.) che prevedono mansioni  esecutive (operai, addetti di pulizia ecc.).

L’Amministrazione comunale ha pertanto deciso di rivolgersi prioritariamente ai cittadini disoccupati, particolarmente svantaggiati ed in gravi situazioni economiche, in carico ai Servizi Sociali (CISS Chivasso).

I soggetti segnalati sono ordinati in una graduatoria, aggiornata di norma semestralmente, che tiene conto delle risultanze dell’attestato ISEE e dell’anzianità di disoccupazione, attraverso l’applicazione della formula:

Punteggio = ISEE – (50 x n° mesi di disoccupazione sino ad un massimo di 24 mesi)

Dalla graduatoria si attingerà, con criterio di rotazione, per le necessità evenienti.

Per alcune tipologie di lavoro potranno essere predisposte prove pratiche di idoneità.

Due le possibilità di inquadramento:

  • Contratto di prestazione occasionale previsto dall’art. 54-bis del D.L. 24 aprile 2017, di cui alla legge di conversione 21 giugno 2017, n. 96, (cosiddetti “nuovi voucher”)
  • Contratto d’opera regolato dall’art. 2222 del Codice Civile

Ufficio Lavoro

Uffici di competenza

Ufficio Lavoro
Sportello Opportunità

Dichiarazione di disponibilità

Allegato 628.00 KB formato pdf
Scarica