Regione Piemonte

Rilascio autorizzazione raccolta funghi

Ultima modifica 11 ottobre 2017

La Legge regionale n. 24 del 17 dicembre 2007 e s.m.i. ha attribuito alla Città Metropolitana (già Provincia di Torino) la competenza sul rilascio delle seguenti autorizzazioni in materia di raccolta funghi epigei spontanei:

  • autorizzazione alla raccolta funghi all'interno delle aree protette regionali in deroga ai quantitativi ordinari (comunque non superiore a 15 Kg giornalieri);
  • autorizzazione alla raccolta funghi per fini scientifici;
  • autorizzazione alla costituzione di aree delimitate per la raccolta funghi (su tutto il territorio provinciale), in deroga ai quantitativi ordinari, a fini economici.

Si ricorda inoltre che la normale attività di raccolta dei funghi epigei spontanei non è soggetta ad autorizzazione da parte di Città Metropolitana o Province ma è subordinata al pagamento di uno specifico contributo la cui ricevuta di versamento costituisce il "Titolo per la raccolta". Gli enti legittimati a introitare questo contributo sono le Unioni montane dei Comuni, le forme associative dei Comuni collinari e gli Enti Regionali di gestione delle Aree Protette.

Per le indicazioni si rimanda al regolamento pubblicato sul sito della Città Metropolitana di Torino al seguente link: www.cittametropolitana.torino.it