Regione Piemonte

La Stagione del Benessere - II edizione

Published on 19 March 2019 • Comune , Sport

LA STAGIONE DEL BENESSERE II°EDIZIONE
23 MARZO - 16 GIUGNO

Il Comune di Chivasso ha aderito alla Carta di Toronto per l’attività fisica ed è stato nominato, nell’ottobre 2017 dal Consiglio Regionale del Piemonte, “Ambasciatore dello sport e del benessere”.
In considerazione di questi due fattori, l’Amministrazione ha promosso, nella primavera del 2018, un’iniziativa di largo respiro denominata La Stagione del benessere, che ha coinvolto le Associazioni e le Scuole cittadine, ed ha instaurano con l’Asl To 4, in particolare con il settore Promozione della Salute, una proficua collaborazione.
Tenendo in giusta considerazione anche le 12 Regole del Codice Europeo contro il Cancro, l’Amministrazione di Chivasso intende ripetere anche nel 2019 questa iniziativa, in collaborazione con l’Asl To 4 e coinvolgendo nelle attività, oltre alle Associazioni, le Scuole, gli Istituti privati che si occupano di sanità e di sport, anche i Ristoratori e i Bar cittadini.
Solo con un “patto” stretto tra Cittadinanza, Enti pubblici ed Enti privati, si può concorrere unitariamente al benessere psicofisico dei Cittadini di ogni età. Come già sottolineato lo scorso anno, in occasione della prima edizione de La Stagione del Benessere, lo star bene ed il mantenersi in buona salute è responsabilità di ciascuno ed il vantaggio che ne deriva non è solo dei singoli ma anche, della Società. Prevenire patologie come il cancro, il diabete, le malattie cardiovascolari, l’obesità, significa, oltretutto, un risparmio economico per tutta la Collettività.
In questa progettazione, hanno lavorato in stretta collaborazione gli Assessorati allo sport, all’Istruzione e alla Cultura, alle Politiche Sociali, ai Lavori Pubblici, all’Urbanistica, all’Ambiente.
L’iniziativa di quest’anno è suddivisa in due macro momenti: il primo dedicato all’alimentazione corretta, il secondo all’attività fisica. Momenti profondamente correlati ed interconnessi tra di loro.
In particolare, riguardo all’attività fisica, si è voluto dare particolare importanza alla collaborazione con gli Assessorati ai Lavori Pubblici ed Urbanistica, in quanto il movimento deve essere praticato dai Cittadini in luoghi consoni e privi di pericoli: parchi urbani ed extra urbani, percorsi collinari, vie e piazze a traffico limitato.

L’Amministrazione Comunale

Scarica il programma completo della manifestazione