Agevolazioni “COVID-19” per utenze NON domestiche - domande entro il 15 dicembre 2020

Published on 1 December 2020 • 2020 , Tributi

Agevolazioni “COVID-19” per utenze NON domestiche

In deroga alle misure di tutela per le utenze non domestiche previste con deliberazione dell’ARERA n. 158 del 5 maggio 2020, per il solo anno 2020, ai sensi dell’art. 1 comma 660 della Legge n. 147/2013, in considerazione delle misure adottate a livello nazionale e locale per contrastare la diffusione del virus COVID-19, per le utenze non domestiche sono previste le seguenti riduzioni, applicate sia alla parte fissa, sia alla parte variabile della TARI:

a) alle utenze non domestiche sottoposte a sospensione totale o parziale dell’attività a seguito di provvedimenti nazionali o locali è riconosciuta la riduzione del 25%;

b) alle utenze non domestiche non sottoposte a sospensione dell’attività a seguito di provvedimenti nazionali o locali, ma che abbiano autonomamente deciso la momentanea sospensione della stessa è riconosciuta la riduzione del 18 %;

La riduzione di cui alla lettera a) è applicata d’ufficio, sulla scorta dei codici ATECO dell’attività principale risultante alla Camera di Commercio alla data del 1 gennaio 2020, ovvero sulla scorta di eventuali ulteriori elementi utili noti agli uffici.

Entro il termine perentorio del 15 dicembre 2020 i titolari delle utenze non domestiche destinatari di tale riduzione, ai sensi dell’art. 61 comma 7 del DL n. 34/2020 convertito in Legge n. 77/2020, dovranno presentare autocertificazione sugli appositi moduli predisposti dagli uffici disponibili dal seguente link, attestante di non essere beneficiari di aiuti di stato per importi complessivamente superiori alle soglie massime consentite. Contestualmente, occorrerà presentare apposita autocertificazione attestante di non essere ricomprese tra le attività, funzionali ad assicurare le filiere di cui all’allegato 1 del DPCM 22/3/2020, ovvero agli ulteriori provvedimenti nazionali o locali con i quali è stata disposta la sospensione, che hanno continuato ad esercitare, previa apposita comunicazione alla Prefettura. Saranno oggetto di recupero le riduzioni concesse ad utenze non domestiche i cui titolari non provvederanno alla presentazione dell’autocertificazione di cui ai precedenti periodi, ovvero qualora dalla stessa risultasse il superamento delle soglie massime consentite per gli aiuti di Stato, ovvero la prosecuzione dell’attività.

La riduzione di cui alla lettera b) è applicata su richiesta documentata degli interessati da presentare entro il termine perentorio del 15 dicembre 2020. Entro lo stesso termine potrà essere richiesta l’applicazione della riduzione di cui alla lettera a), qualora non sia stato possibile riconoscerla d’ufficio. Anche tali richieste dovranno essere corredate della sopra indicata autocertificazione .(link)

Le imprese di pubblico esercizio di cui all'articolo 5 della legge 25 agosto 1991, n. 287, titolari di concessioni o di autorizzazioni concernenti l'utilizzazione del suolo pubblico, che, ai sensi dell’art. 181 comma 1 del DL n. 34/2020 convertito in L. n. 77/2020, come modificato dall’art. 109 del DL n. 104/2020, che già usufruiscono dell’esonero della TOSAP dal 1° maggio al 31 dicembre 2020, sono altresì esonerati dal pagamento della TARI dovuta per le occupazioni poste in essere su suolo pubblico per lo stesso periodo. Tale agevolazione è applicata d’ufficio, ferma restando la presentazione dell’autocertificazione di cui sopra.

I titolari di concessioni o autorizzazioni concernente l’utilizzazione del suolo pubblico per l’esercizio del commercio su aree pubbliche, di cui al decreto legislativo 31 marzo 1998 n. 114, che, ai sensi dell’art. 181 comma 1bis del DL n. 34/2020 convertito in L. n. 77/2020, già usufruiscono dell’esonero della TOSAP dal 1° marzo al 30 aprile 2020, sono altresì esonerati dal pagamento della TARI giornaliera dovuta per le occupazioni poste in essere su suolo pubblico per lo stesso periodo. Tale agevolazione è applicata d’ufficio, ferma restando la presentazione dell’autocertificazione di cui sopra.

Pubblicato 12/10/2020

Informativa completa
Attachment format pdf
Download