Regione Piemonte

Bando per l'assegnazione di una casetta ex Tav scadenza domande 28/02/2019

Published on 12 February 2019 • Chivasso Informa

Bando per l'assegnazione di una casetta ex Tav

Il Comune di Chivasso ha indetto una gara pubblica per l'assegnazione in locazione commerciale di una Casetta presso l'Area Ex Tav in via Baraggino.

Si tratta della Casetta n.13, con una superficie pari a 65 mq e l'Amministrazione Comunale intende concedere questa unità immobiliare in locazione, limitatamente ad un uso diverso da quello abitativo.

Per partecipare alla gara occorre far pervenire il plico, contenente la documentazione e l'offerta, debitamente sigillato a pena di esclusione (con modalità di chiusura ermetica che ne assicurino l'integrità e ne impediscano manomissioni, sia per il plico che per le buste interne), e redatto secondo le modalità indicate nel bando, entro il termine perentorio delle ore 12 del giorno 28 febbraio 2019 (non farà fede la data del timbro postale) al seguente indirizzo:

Comune di Chivasso, piazza C.A. Dalla Chiesa n.5 Chivasso

Si precisa che per le consegne a mano il plico dovrà essere recapitato presso il SUP - Sportello Unico Polivalente del Comune di Chivasso, situato al piano terreno, in piazza C.A. Dalla Chiesa 5 nei seguenti giorni ed orari: lunedì, mercoledì, giovedì, venerdì dalle 9 alle 12, il martedì dalle 9 alle 12 e dalle 14 alle 17, il sabato dalle 9 alle 11.

La locazione è di tipo commerciale. In relazione alla ubicazione dei locali e al contesto in cui insistono si specifica che non sono ammissibili le seguenti attività:

  • attività compro/vendo oro e similari.
  • qualunque genere di esercizio/attività suscettibile di creare contrasto con il decoro dei luoghi e le attività associative e imprenditoriali che si svolgono all’interno dell’Area (ex Tav). A titolo di esempio (indicativo e non esaustivo) non sono ammissibili locali notturni o locali di qualunque altro tipo il cui orario di esercizio si prolunghi oltre le ore 24,00, sexy shop, bazar, sale giochi e locali per giochi d’azzardo e qualsiasi attività similare;
  • in ogni caso è esclusa la possibilità di esercitare qualunque tipo di gioco d’azzardo o l’uso di macchinette tipo videopoker e similari all’interno dei locali in oggetto, a prescindere dal tipo di attività esercitata.
  • l’Amministrazione si riserva in ogni caso la facoltà insindacabile di non aggiudicare qualora l’attività dichiarata non sia ritenuta idonea rispetto ai contesti succitati.

Al momento della compilazione della domanda, i concorrenti dovranno indicare in modo specifico l'attività alla quale intendono destinare i locali in questione.

Il bando completo è pubblicato sul sito Internet del Comune di Chivasso:  nella sezione dedicata ai bandi. (link)

Chivasso, 12 febbraio 2019

197/2NV – Servizio Informazione

Servizio Informazione