Regione Piemonte

Biennale “Città di Chivasso” - inaugurazione il 2 giugno a Palazzo Einaudi

Published on 30 May 2018 • Cultura

L'allestimento propone le opere di oltre cento artisti
Prima edizione per la Biennale “Città di Chivasso”
Sarà inaugurata il 2 giugno, a Palazzo Einaudi, la mostra dedicata all'Arte contemporanea

Chivasso torna ad ospitare un altro importante evento artistico.
Sabato 2 giugno, alle 17 a Palazzo Einaudi, si terrà l'inaugurazione della Biennale d'Arte organizzata dalle associazioni artistiche “La Voce dei Venti” di San Sebastiano da Po e  “Soffi d'Arte” di Varallo Sesia, con il Patrocinio della Città di Chivasso.
“La Biennale di Arte contemporanea, che è intitolata Città di Chivasso, non può che dare lustro alla nostra città ed alla nostra comunità – ha sottolineato l'Assessore alla Cultura, Tiziana Siragusa -. E’ non solo un’attrattiva artistica, poiché saranno esposte opere di pittura, di scultura e fotografiche di livello nazionale ed internazionale contemporanee ma, in quanto evento che si ripropone nel tempo, con cadenza biennale, può diventare un richiamo turistico, noi speriamo, di sempre più alto livello”.
“Grazie alle mostre già realizzate e con quelle che saranno allestite prossimamente – ha aggiunto il Sindaco Claudio Castello – Chivasso si riscopre, a tutti gli effetti, una Città d’Arte”.
La mostra che verrà inaugurata sabato 2 giugno, propone le opere di artisti locali, ma non solo, e si pone l'obiettivo di “Valicare i confini e diventare un momento di incontro e confronto fra realtà artistiche diverse, stili e personalità differenti – come ha spiegato la presidente dell'associazione artistica “La Voce dei Venti”, Sara De Siena, durante la conferenza stampa -. Esiste anche l'idea che questo diventi un appuntamento biennale, per proporre opere di pittura, scultura e fotografia”.
L'allestimento sarà arricchito dalla presenza di opere di nomi prestigiosi del panorama artistico italiano che hanno accettato di partecipare come ospiti speciali: Francesco Capello, Alma Fassio Bottero, Angela Pansini e, in retrospettiva, Antonio Ruju.
Il momento inaugurale avrà come ospiti l'Assessore regionale alla Cultura, Antonella Parigi, e il giornalista e critico d'arte Paolo Turati.
La mostra sarà aperta al pubblico fino a domenica 17 giugno, con ingresso libero e gratuito, tutti i giorni dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 15 alle 19, chiuso il lunedì mattina.
 

Pubblicato il 30 maggio 2018
Servizio Informazione
80/2NV