Concluso il progetto di lotta alle zanzare per il 2021

Published on 1 December 2021 • 2021 , News

Nessuna traccia della zanzara coreana che resiste all’inverno nel Comune di Chivasso. La presenza dell’insetto denunciato in Lombardia dai ricercatori delle Università di Pavia e Milano non è stato riscontrato dal monitoraggio promosso sul territorio comunale dall’Istituto per le Piante da Legno e l’Ambiente (IPLA), all’interno del “Progetto lotta alle zanzare” cofinanziato dalla Regione Piemonte.

Le trappole attrattive per i controlli genetici di sorveglianza sanitaria hanno registrato, fino allo scorso mese di ottobre quando la diffusione delle zanzare si è azzerata, 12 specie di ditteri la più consistente delle quali, a fine luglio, è stata la Ochlerotatus caspius (nella foto), meglio conosciuta come la “zanzara delle risaie”.

Il monitoraggio con ovitrappole invece ha consentito di avere un'indicazione più precisa della distribuzione sul territorio urbano della zanzara tigre. L’attività è cominciata il 14 giugno scorso e si è protratta fino al primo novembre per un numero di 10 campionamenti. Nel Comune di Chivasso sono state scelte 7 stazioni di monitoraggio con ovitrappole, le cui stecchette sono state sostituite ogni due settimane.

Le misure conseguenziali sono state articolate in interventi larvicidi ed adulticidi, sopralluoghi ed attività divulgativa. All’interno del progetto di lotta alle zanzare sono stati molto importanti soprattutto gli interventi larvicidi, finalizzati a bloccare sul nascere lo sviluppo dei fastidiosi insetti. Da luglio ad ottobre per dodici volte IPLA ha trattato le caditorie del centro e delle frazioni, effettuando in totale più di 5000 interventi in caditoie. Nello stesso periodo sono stati effettuati dieci interventi nelle rogge e nei canali irrigui che attraversano o circondano la città.

In un territorio vasto e in larga parte rurale non è pensabile eliminare del tutto le zanzare, ma si può provare a contenere un loro sviluppo abnorme, soprattutto prevenendo la loro riproduzione e monitorando la loro diffusione. È per questo che l’amministrazione comunale ha aderito al Progetto di lotta alle zanzare, promosso e co-finanziato al 50% dalla Regione Piemonte con il supporto tecnico di IPLA.

 

Pubblicato l'1 dicembre 2021

Ufficio Stampa del Comune di Chivasso
Dott. Salvatore Bartolotta