Regione Piemonte

Inaugurata la Mostra su Cesare Pavese - Luoghi delle Parole 2018

Published on 23 October 2018 • Comune

L'allestimento è stato curato dall'Uni Tre e dalla classe IIIB del Liceo Newton

Inaugurata a Palazzo Einaudi la mostra su Pavese

L'evento ha aperto ufficialmente il Festival Internazionale di Letteratura “I Luoghi delle Parole”

Il desiderio di leggere insieme, giovani ed anziani, la figura di Cesare Pavese: gli uni come parte del programma scolastico, gli altri come pezzo importate di quel Novecento dove sono vissuti.

Nasce con questa idea il progetto di realizzazione della mostra “Un paese ci vuole – Cesare Pavese e la sua terra”, organizzata dall'UniTre di Chivasso, in collaborazione con la IIIB del Liceo Newton di Chivasso e della Fondazione Cesare Pavese, con il Patrocinio dell'Amministrazione comunale.

La mostra, allestita a Palazzo Einaudi, è stata inaugurata sabato 20 ottobre quale evento di apertura del Festival Internazionale di Letteratura “I Luoghi delle Parole”, organizzato dall'Associazione Novecento.

“Questa edizione del festival 'I Luoghi delle Parole' è estremamente interessante perché è dedicata ai ragazzi – ha detto nel suo saluto il vice sindaco e Assessore alla Cultura, Tiziana Siragusa – e i ragazzi sono, insieme all'Uni Tre, i protagonisti di questo progetto, poiché hanno partecipato attivamente all'organizzazione, realizzazione ed allestimento di questa mostra. Un ringraziamento speciale va quindi all'Uni Tre per questa nuova iniziativa dedicata ad uno dei grandi autori della nostra Letteratura, ai ragazzi che si sono impegnati così a fondo, alla scuola e agli insegnanti e ai nostri uffici per la grande disponibilità”.

“Com'era accaduto lo scorso anno con la mostra su Primo Levi, abbiamo ricevuto dal Liceo una risposta bellissima – ha detto il Presidente dell'Uni Tre, Giuseppe Busso -. I veri protagonisti della mostra sono i ragazzi, che hanno svolto un ottimo lavoro, accompagnati dai loro insegnanti, Antonella Calzavara e Mario Marino. Un ringraziamento speciale va anche alla Fondazione Cesare Pavese, rappresentata dal vice presidente Silvana Caligaris che, insieme a 'Vite colte – Terre da vino', hanno messo a disposizione i materiali per allestire questa mostra che esalta la passione di Pavese per la sua terra”.

“Un'esperienza come questa è un validissimo esempio di quanto sia bello ed efficace il progetto alternanza scuola-lavoro – è intervenuta l'Assessore regionale all'Istruzione e alla Formazione Gianna Pentenero -, perché ha reso i ragazzi consapevoli di come si lavora sui temi della cultura e di come si realizza un progetto. Il mio augurio è che il territorio sappia cogliere l'opportunità che questa mostra offre”.

Attorno alla mostra ruoteranno una serie di attività per riflettere sui tanti risvolti della narrazione pavesiana che si concluderanno a maggio 2019 con un convengo di studi che riprenderà lo stesso titolo.

La mostra sarà aperta al pubblico fino al 18 novembre con i seguenti orari: da mercoledì a sabato dalle 16 alle 19, la domenica dalle 10 alle 12 e dalle 16 alle 19.

Per informazioni: www.unitrechivasso.it

 

Chivasso,  22 ottobre 2018

 

Servizio Informazione