Regione Piemonte

Una Targa in ricordo di Tino Di Bari, ideatore del progetto “Sabiunè”

Published on 24 May 2018 • Comune

Ideatore del progetto “Sabiunè”
Una Targa in ricordo di Tino Di Bari
Un cittadino modello

Sabato 26 maggio alle ore 11 alla presenza dei rappresentanti dell’Amministrazione Comunale e delle Associazioni che hanno collaborato alla realizzazione dell’area “Sabiunè” sarà inaugurata una targa che ricorda Tino Di Bari.

L’area “Sabiunè” si trova nell’ex area cava a destra del PO prima di attraversare il ponte verso la collina ed è la prosecuzione naturale al parco del Bricel che nell’insieme compongono una preziosa e piacevole area verde.

La targa posta sulla facciata dell’ex cabina ENEL assegna a Tino Di Bari il riconoscimento alla sua caparbietà e tenacia nel voler riqualificare quest’area per riconsegnarla alla città e alla fruizione dei chivassesi.

Questo progetto ha occupato l’ultimo periodo della sua vita. Tino Bari si è impegnato moltissimo per raggiungere l’obiettivo, come era sua solito fare, senza risparmiare il suo tempo e la sua persona. Ha favorito la nascita di un’associazione “Un Po a Chivasso” che è l’insieme di altre associazioni cui interessa svolgere delle attività nell’area interessata al progetto (TPesca Sportiva – Attività Ludico-Sportive – Sosta Camperisti – Canoa – Esibizioni Addestramento Cani ).

Insieme a queste associazioni ha particolareggiato il progetto, ha cercato, tramite le sue relazioni personali, la strada per realizzarlo, fino ad incrociare un PPU (Progetti di pubblica Utilità) bandito dalla Regione Piemonte a cui aveva aderito il Comune di Chivasso.

L’ Assessorato al Lavoro e Servizi Sociali e l’Assessorato all’Ambiente del Comune hanno sostenuto il progetto e così si è potuto dar il via ai lavori.

E’stata restituita alla città un’area verde importante che permette di passeggiare lungo la riva del Po quasi a toccarlo regalando scorci panoramici unici.

Il 15 settembre del 2015 Tino Di Bari ci lasciava. Una morte inaspettata che ha prodotto sgomento e incredulità in tutti coloro che lo hanno conosciuto. Con questa targa la città di Chivasso potrà ricordare il senso civico di un cittadino modello.

Pubblicato il 23 maggio 2018
72/1NV
Servizio Informazione