Regione Piemonte

Chind - Il Comune non prosegue le azioni di responsabilità

Pubblicato il 15 marzo 2019 • 2019 , Comune

Chind SpA
Il Comune di Chivasso sceglie di non esercitare le azioni di responsabilità nei confronti degli ex amministratori e sindaci

Si è tenuta questa mattina (15 marzo 2019) l’assemblea dei soci della “Chind SpA in liquidazione”, con all’ordine del giorno, per la parte ordinaria, le decisioni da prendere in relazione all’eventuale esercizio delle azioni di responsabilità nei confronti degli ex amministratori e sindaci della società.

La decisione, già posta all’ordine del giorno dell’assemblea del 19 febbraio scorso, era stata in quell’occasione sospesa. Infatti alcuni ex amministratori avevano chiesto la possibilità di produrre scritti difensivi per tentare di chiarire, ancor prima dell’invio della diffida per l’interruzione della prescrizione, le questioni sollevate dal Commissario Giudiziale nelle relazioni presentate ai fini del concordato e che la stessa aveva considerato valide motivazioni per ipotizzare la responsabilità degli ex amministratori e sindaci della società.

Nelle scorse settimane gli ex amministratori e sindaci della società “Chind SpA in liquidazione” hanno fatto pervenire alla società una memoria difensiva, redatta dal prof. Alain Devalle, professore ordinario di economia aziendale presso l’Università degli Studi di Torino. L’Avvocato Andrea Castelnuovo, legale del Comune, con l’ausilio del Prof. Umberto Bocchino, professore ordinario di economia aziendale presso l’Università degli Studi di Torino, ha analizzato la documentazione ed espresso il proprio parere.

Nella giornata di ieri (14 marzo 2019) si è riunita la Giunta comunale, che ha preso atto della memoria difensiva della Società e del relativo parere reso dall’Avv. Castelnuovo, considerando esaustivi gli approfondimenti fatti da tutti gli interlocutori e, ritenendo condivisibili le conclusioni di non procedere proposte dal legale. L’Amministrazione Comunale ha, quindi, deciso per la non prosecuzione dell’iter procedimentale finalizzato all’esercizio delle azioni di responsabilità di cui agli artt. 2393 e 2394 c.c. nei confronti degli ex amministratori e dei sindaci della società “Chind SpA in liquidazione”.

Conseguentemente, nell’assemblea di questa mattina il Sindaco del Comune di Chivasso, coerentemente con la deliberazione di Giunta n.56 del 14 marzo - pubblicata all’Albo Pretorio, ha espresso voto sfavorevole all’esercizio dell’azione sociale di responsabilità nei confronti degli ex amministratori e sindaci.

Pubblicato il 15 marzo 2019
Servizio Informazione