Regione Piemonte

Passo carrabile

Ultima modifica 3 ottobre 2017

Con Deliberazione di Consiglio Comunale n. 17 del 30/03/2015, pubblicata all’Albo Pretorio il 15/04/2015, è stato approvato il nuovo “Regolamento sulla disciplina delle aperture dei passi carrabili”, per la disciplina dell'apertura di passi carrabili su tutte le strade urbane ed extraurbane per l’accesso alle aree private laterali chiuse o delimitate fisicamente ed idonee allo stazionamento di uno o più veicoli situate all'interno del territorio del Comune Chivasso e l’adeguamento dei Passi Carrabili esistenti e l’eliminazione di quelli abusivi.
La delibera di Consiglio Comunale n. 69 del 21/12/2015 ha prorogato la scadenza prevista dall’art. 14 del regolamento, per la presentazione delle istanze di regolarizzazione al 30 giugno 2016 per chiedere la regolarizzazione dei passi carrabili non autorizzati.
Si definisce “passo carrabile” l'insieme delle opere e degli apprestamenti atti a collegare un'area privata laterale, idonea allo stazionamento o alla circolazione dei veicoli, ad un'area aperta all'uso pubblico;
Possono essere realizzati sia a raso della carreggiata e sia con opere (marciapiede, rampa ecc.), necessitando sempre di autorizzazione rilasciata dall’ente proprietario della strada.
Il titolare del passo carrabile NON a raso, dopo aver ricevuto l’autorizzazione, deve esporre il cartello di divieto di sosta con il numero di autorizzazione.
Soltanto i titolari di passo carrabile a raso (senza opere e a filo di carreggiata) possono non esporre il cartello: in tale caso, però, non sarà possibile sanzionare e rimuovere i veicoli.

Per l’apertura dei nuovi passi carrabili o la modifica degli esistenti, sottoposta ad autorizzazione del Comune, può presentare domanda il proprietario o il conduttore del locale/i o dell’area/e chiusa o fisicamente delimitata.

Cosa fare

La domanda per nuovi passi carrabili,  in bollo, redatta sugli appositi modelli Allegato A per le richieste di autorizzazione di nuovi passi carrabili deve essere presentata all'ufficio Protocollo del Comune, corredata da:

  1. Ulteriore marca da bollo da apporre sul titolo autorizzatorio finale (in caso di invio con posta elettronica dovrà essere consegnata al ritiro dell'autorizzazione) in caso di esito negativo verrà restituita;
  2. Per accessi condominiali, autorizzazione del condominio (copia verbale di assemblea);
  3. Relazione tecnica attestante la regolarità edilizia del fabbricato ed il relativo accesso carrabile;
  4. Planimetria dello stato dei luoghi al momento della domanda;
  5. Planimetria esecutiva per la realizzazione del Passo Carrabile e stato di fatto per l’utilizzo in seguito all’autorizzazione;
  6. Tutti gli elaborati dovranno essere firmati da un Tecnico iscritto all’albo.

Il richiedente subordinatamente a:

  1. all’esito positivo dell’istanza;
  2. alla presentazione dell’attestato di Regolare Esecuzione dei lavori;
  3. alla presentazione della planimetria con l’eventuali modifiche rispetto alla domanda;

dovrà quindi posizionare, sostenendo le spese per l’acquisto, il segnale di “PASSO CARRABILE” con apposito numero di autorizzazione.

Informazioni e consegna della modulistica

Sportello Unico Polivalente

Dichiarazione sostitutiva di notorietà

Allegato 194.00 KB formato pdf
Scarica

Regolamento per l'apertura di accessi e passi carrabili

Allegato 580.00 KB formato pdf
Scarica

Richiesta apertura passo o accesso carrabile - Allegato A

Allegato 1.53 MB formato pdf
Scarica