Stagione del Benessere, evento rinviato

Published on 21 April 2020 • 2020 , Sport

La terza edizione de La Stagione del benessere sarebbe dovuta partire il 18 aprile. Fin dal mese di gennaio la macchina comunale si era messa in moto per l’organizzazione di questo importante evento che, rifacendosi agli Stati generali dello Sport e del Benessere promossi nel 2017 dal Consiglio regionale del Piemonte, vuole mettere in primo piano il benessere degli individui e della comunità. Anche quest’anno, l’Amministrazione comunale aveva puntato su due punti cardine del mantenersi in buona salute: l’attività fisica e l’alimentazione.

Purtroppo, l’emergenza sanitaria dovuta all’esplodere dell’epidemia Covid-19 ha interrotto, al momento, qualsiasi tipo di iniziativa. All’Ufficio Sport e Cultura erano già pervenuti ai primi di marzo numerosi progetti da parte delle Associazioni e degli Enti che avevano partecipato al Bando indetto dall’Amministrazione. Ironia della sorte, il Coronavirus costringe le persone a casa, impedendo proprio quelle attività fisiche, in particolar modo da svolgersi all’aperto, che il progetto promuove caldamente. Ma se lo sport praticato in modo costante, le camminate, lo yoga e tutto quello che può mantenere il fisico in allenamento ci è interdetto, anche l’alimentazione potrebbe risentire della “clausura forzata”.

Vogliamo pensare, però, che gli sforzi ed i sacrifici del restare “in casa” portino al risultato sperato e, cioè, che il virus, non debellato sicuramente ma, circoscritto, possa lasciarci lo spazio per riprendere alcune attività, sempre mettendo in atto le dovute precauzioni e prescrizioni. La Stagione del benessere potrebbe ripartire in futuro, con appuntamenti dilatati nel tempo ma, presente ed attiva. La prevenzione e la salute, al di là del Coronavirus, deve essere sempre la priorità di ciascuno e di chi amministra una città. Un grazie a chi ha contribuito all’evento nelle precedenti edizioni e a chi ha già immaginato progetti per il futuro.

Servizio Informazione