Regione Piemonte

Contrasto e protezione dalle zanzare

Last update 29 July 2019

Le zanzare incidono in modo rilevante sull’economia di un territorio, in particolare sull’attività turistica, agricola e zootecnica, e sulla qualità della vita dei cittadini. I cambiamenti climatici avvenuti negli ultimi decenni e ancora in corso, hanno permesso l’introduzione di specie come la zanzara tigre, la zanzara coreana e la zanzara giapponese, tutte specie invasive e ottimi vettori di patologie trasmissibili anche all’uomo.

La Regione Piemonte ha emanato nel 1995 una Legge Regionale con lo scopo di finanziare piani di lotta alle zanzare in tutte quelle realtà locali in cui il problema è maggiormente sentito. Tale Legge (L.R. 75/95) consente ai Comuni di accedere a contributi regionali pari al 50% della spesa per gli interventi di contrasto alle zanzare. Il Comune di Chivasso ha così aderito al “Progetto lotta biologica e integrata alle zanzare” dal 1997 al 2015 e nuovamente ha chiesto di parteciparvi a partire dal 2019.

Accanto agli interventi che il Comune può mettere in atto negli spazi pubblici, grazie ai contributi della Regione e alle competenze tecniche del Soggetto Attuatore Regionale del Progetto, ovvero l’IPLA, è fondamentale che anche i singoli cittadini si impegnino per contrastare la diffusione delle zanzare sul territorio, conoscendo il ciclo biologico di questi insetti, modificando alcune abitudini e seguendo alcune buone pratiche. Una Ordinanza sindacale ogni anno ricorda le azioni che devono essere messe in atto da tutti per contenere la presenza delle zanzare, e soprattutto della zanzara tigre, sul territorio.

Per approfondire: https://zanzare.ipla.org/