Idoneità abitativa

Last update 22 October 2020

Idoneità abitativa
Attestazione di cui all’art. 27 comma 3 lett. a) della Legge 40/98, D.lgs. 298/98, D.P.R. 394/99 e s.m.i. 

Definisce l’idoneità alloggiativa dell'alloggio secondo i parametri minimi definiti per legge.

A chi è rivolto

Per stranieri non appartenenti alla Comunità Europea che devono richiedere:

  • ricongiungimento familiare;
  • visto per familiari al seguito;
  • carta di soggiorno;
  • coesione familiare;
  • contratto di soggiorno per lavoro subordinato.

Il sopralluogo per l'accertamento dell'idoneità abitativa, dal 27 luglio 2006 può essere effettuato da tecnico privato abilitato che dovrà compilare l'apposita scheda di rilevazione, predisposta dall’Amministrazione Comunale, secondo i requisiti tecnici minimi stabiliti dalla delibera di Giunta Comunale n. 110 del 27/07/06.

Cosa fare (istruzioni dettagliate disponibili dagli allegati)

Il richiedente dovrà inoltrare richiesta al Sindaco sull'apposito modulo (allegato alla presente pagina) allegando la seguente documentazione:

  • Ricevuta versamento diritti segreteria di euro 11,00;
  • Copia documento di identità in corso di validità, del richiedente, del proprietario;
  • Copia del contratto di locazione/comodato registrato o documento attestante il titolo di occupazione dell’immobile;
  • Scheda di rilevazione accertamento idoneità abitativa compilata a cura di tecnico abilitato;
  • Copia delle dichiarazioni di conformità o rispondenza alla norma ex D.M. 37/2008 sia per l’impianto gas sia per l’impianto elettrico;
  • Marca da bollo di importo pari ad euro 16,00 da apporre sull’istanza;
  • Seconda marca da bollo di importo pari ad euro 16,00 da apporre successivamente  sull’attestato. (se trasmessa telematicamente apposta su modulo per la marca virtuale disponibile dagli allegati)

La richiesta deve essere inviata tramite PEC al seguente indirizzo:

  • protocollo@pec.comune.chivasso.to.it oppure
  • consegnata a mano presso lo Sportello Unico Polivalente nei seguenti giorni ed orari: lunedì, mercoledì, giovedì e venerdì dalle 9.00 alle 12.00, martedì dalle 9.00 alle 11.00 e dalle 15.00 alle 17.00, sabato dalle 9.00 alle 11.00.

Tempo di conclusione del procedimento: entro 30 giorni salvo interruzione per integrazione documentazione mancante.

Pagamenti:

Diritti di segreteria pari ad euro 11,00. Il versamento può essere effettuato nei seguenti modi:

  • Bonifico c/c bancario intestato a Comune di Chivasso cod. IBAN
    IT 84 Q 02008 30370 000003289116
  • c/c postale n.30968101 intestato a Comune di Chivasso cod. IBAN IT 40 E 07601 01000 000030968101
  • Tesoreria - Unicredit Banca Spa - via Torino 72/C - in contanti
  • SUP Sportello Unico Polivalente - P.zza C.A Dalla Chiesa 5 - POS (Bancomat, Carte di Credito, Carte prepagate) e in contanti solo fino a 20 euro 
  • Servizi Online – PagoPA – dal seguente link
Modulo marca da bollo virtuale
Attachment format pdf
Download
Del. G.M. n. 110/2006
Attachment format pdf
Download
Modulo e scheda
Attachment format pdf
Download
Istruzioni
Attachment format pdf
Download