TARI  - Tassa Rifiuti

Last update 5 August 2021

Regolamento e tariffe TARI 2021 aggiornamento del 17/07/21

Considerato il perdurare dell’emergenza epidemiologica da COVID-19 e della conseguente crisi economica, con deliberazione del Consiglio Comunale n. 30 del 28 giugno 2021 sono state previste diverse agevolazioni per l’applicazione della TARI per l’anno 2021, sia per le utenze domestiche, sia per le utenze non domestiche. In particolare:

  • per le utenze domestiche: sono state incrementate del 10% le riduzioni già previste per le fasce ISEE esistenti ed è stato eliminato il requisito dei figli a carico per accedere all'ultima fascia (da 14.000,01 a 20.000,00 € ISEE). Restano valide le richieste già presentate e fermo il termine del 31 ottobre 2021 per presentare la richiesta di agevolazione, per tutti i nuclei famigliari con reddito ISEE fino a 20.000,00 € (art. 23bis comma 9 del Regolamento TARI) modulistica per agevolazioni
  • Per le utenze non domestiche:
    A) sono state previste riduzioni applicate d'ufficio del 40% o dell'85% per le utenze limitate o obbligate a chiudere per legge; tali riduzioni sono riconosciute nella rata del saldo TARI 2021, a conguaglio dell’importo complessivamente dovuto per il 2021 (art. 23bis commi 2 e 3 del Regolamento TARI)

    B) è stata prevista per le restanti utenze che abbiano subito un calo del fatturato di almeno il 30% tra 2020 e 2019, la possibilità di chiedere una riduzione, che verrà fissata dalla Giunta Comunale tra il 5% ed il 40%, in base alle richieste che perverranno entro il 30 settembre 2021 (art. 23bis commi da 4 a 7 del Regolamento TARI)

    C) è stato previsto l’esonero, per l’intero anno 2021, dal pagamento della TARI per le occupazioni di suolo pubblico (dehors) poste in essere dalle imprese di pubblico esercizio che già usufruiscono dell’esonero dal pagamento del canone patrimoniale di concessione, autorizzazione o esposizione pubblicitaria (che dal 2021, ha sostituito la TOSAP e l’imposta sulla pubblicità) (art. 23bis comma 8 del Regolamento TARI)

    D) per promuovere la ripresa delle manifestazioni culturali, artistiche, sportive, ricreative, di interesse sociale e di beneficenza organizzate dagli Enti del Terzo Settore di cui all’art. 4 del D.Lgs. 3 luglio 2017 n. 117 e s.m.i., a seguito rilascio di concessioni o di autorizzazioni concernenti l'utilizzazione del suolo pubblico è stata prevista l’esenzione delle stesse dal pagamento della TARI giornaliera per l’intero anno 2021(art. 23bis comma 4 del Regolamento TARI)

    E) è stato posticipato al 31 dicembre 2021 il termine per presentare l'autocertificazione per le agevolazioni COVID-19 del 2020 (per confermare la riduzione del 25% o richiedere la riduzione del 18%), pena il recupero dell’agevolazione già concessa d’ufficio (art. 23 commi 10 e 11 del Regolamento TARI) informativa e modulistica

Il vigente regolamento disciplinante la TARI è stato altresì modificato per:

  • prevedere l’applicazione a regime della riduzione dell’1,5% per le utenze ubicate nelle zone 1 e 2 individuate dal soggetto gestore ai fini dell’effettuazione del servizio, in cui la raccolta dei rifiuti indifferenziati è svolta quindicinalmente anziché settimanalmente, nonchè, dal 1° marzo 2021, l’estensione della stessa anche alle utenze ubicate nella zona 3, interessate dalla medesima razionalizzazione del servizio (art. 23 comma 1 lett. e) Regolamento TARI);
  • recepire le modifiche introdotte dal D.Lgs. 116/2020 al D. Lgs. n. 152 del 2006 (cosiddetto Testo Unico dell’Ambiente), che hanno impatto sull’applicazione della tassa, cercando, nel contempo, di coordinare le stesse con la vigente normativa tributaria, compatibilmente con la potestà regolamentare riconosciuta al Comune dall’art. 52 del D.Lgs. 446/1997 (artt. 2, 3, 5, 6, 8, 8bis, 9, 12, 19, 22, allegato 1 del Regolamento TARI). Per approfondimento (Link)
  • In detto contesto, si segnala il differimento al 31 luglio 2021 del termine - fissato al 31 maggio u.s. dall'art. 30 c. 5 DL n. 41/2021 convertito in L. n. 69/2021 - per manifestare al Comune la volontà, a decorrere dal 1° gennaio 2022, di abbandonare il servizio pubblico e rivolgersi al mercato per l'avvio al recupero di tutti i rifiuti urbani prodotti, con conseguente azzeramento della parte variabile della TARI, alle condizioni specificate nel nuovo art. 8bis del Regolamento ed utilizzando il modello scaricabile al seguente link e Informativa
  • adeguare la disciplina della TARI giornaliera precedentemente dovuta dagli operatori mercatali al subentro del “Canone Patrimoniale Mercatale” che ha assorbito la stessa e dal cui pagamento gli operatori sono esonerati per l’intero anno 2021 (artt. 16, 23, 26, allegato 3 del Regolamento TARI).

Il testo aggiornato del vigente Regolamento disciplinante la TARI, con evidenziate le modifiche applicabili dal 1° gennaio 2021, è consultabile al seguente link

Con deliberazione del Consiglio Comunale n. 32 del 29 giugno 2021 sono poi state approvate le tariffe della TARI per l’anno 2021 link

Nel mese di novembre p.v. il Consorzio di Bacino 16 invierà gli avvisi di pagamento o i provvedimenti di discarico relativi al saldo TARI anno 2021, tenendo conto delle predette tariffe e agevolazioni per le utenze non domestiche. Gli avvisi di pagamento dovranno essere pagati entro il 2 dicembre 2021.

 

Del. C.C. n. 4/2020
Attachment format pdf
Download
Del. G.M. n. 49/2020
Attachment format pdf
Download
Del. G.M. n. 55/2021
Attachment format pdf
Download
Del. G.M. n. 43/2020
Attachment format pdf
Download
Del. C.C. n. 13/2021
Attachment format pdf
Download
Del. C.C. n. 44/2020
Attachment format pdf
Download
Del. C.C. n. 41/2020
Attachment format pdf
Download
Nomina responsabile TARI
Attachment format pdf
Download